Buona Festa della Mamma!

Siamo nati dall’amore; l’amore è nostra madre.
(Gialal al-Din Rumi)

Buona Festa della Mamma!

Di tuuuutte le Mamme!

Noi vegani siamo particolarmente sensibili a questa festa, ma non per le ragioni commerciali che la contraddistinguono.

Poiché ogni derivato animale (latte, formaggio, burro, uova…) nasce dallo sfruttamento efferato di una Mamma cui viene sottratto il cucciolo, affinché gli uomini possano cibarsi di ciò che a loro non è destinato: con conseguenze pessime sulla salute degli uomini stessi (colesterolo, artrosi, problemi cardio-vascolari, ecc.).

E ché dire dell’eccidio della figliolanza, i cuccioli trucidati per le feste: porchetti, agnelli, vitelli…

I risultati degli studi scientifici sono sempre più chiari: a differenza di quanto ci è stato insegnato, i derivati animali non fanno affatto bene alla salute e per questo è molto meglio farne a meno.

Mucche sfruttate per il latte
© Essere Animali

Il latte che compriamo e non vediamo mungere dal mugnaio proviene SEMPRE da mucche che vivono in grandi stalle industriali dalle quali non possono MAI uscire, ingeriscono mangimi industriali tutta la vita.

Le mucche, come tutti i mammiferi, producono latte solo dopo la gravidanza fino allo svezzamento del cucciolo. Per far sì che il loro corpo continui a produrne, negli allevamenti vengono continuamente inseminate artificialmente e munte per lunghi mesi attraverso macchinari attaccati direttamente alle mammelle, che estraggono fino a 40 litri di latte al giorno, creando dolorosissime mastiti, che ci ritroviamo sotto forma di ‘pus’ (detto ‘soma’, nelle etichette) dentro il latte che beviamo.

macelli-mucche-francia_essereanimali
© Essere Animali

Dopo essere state sfruttate per alcuni anni, la quantità di latte che le mucche producono si riduce, abbassando i margini di guadagno. Per questo motivo, ormai del tutto stremate, vengono avviate al macello e sostituite con altre più giovani.

In natura questi animali possono vivere in media 20 anni e in alcuni casi persino 40, ma la loro durata di vita negli allevamenti è di solo 5 o 6, dopo i quali anche loro diventano carne.

Vitello separato e messo in un box
© Essere Animali

I vitellini vengono strappati alle loro madri subito dopo il parto, perché il latte deve essere destinato al consumo umano. Le femmine sono solitamente destinate a diventare mucche da latte come le loro madri, mentre i vitellini vengono invece utilizzati per la carne bianca “di vitella”, uccisi a pochi mesi di vita, trascorsi in box minuscoli per impedirne il movimento, così da non far sviluppare i muscoli e ottenere una carne più tenera. Inoltre, per far restare la loro carne bianca, i vitellini vengono resi anemici e nutriti con un surrogato del latte.

E allora???? Festeggiamo la Festa della Mamma, di tutte le Mamme, che danno la Vita e sono l’Amore, lasciandole vivere degnamente!

In Unzaja. Via Untoria 36/r. Savona (Italy)

Per questo, domenica 8 maggio saremo aperti a pranzo, per festeggiare con voi questa ricorrenza!

E vi proponiamo di dare un’occhiata alle nostre video-lezioni di cucina vegan sul nostro sito, per cominciare ad appropriarvi di alcune ricette che non prevedono alcun uso di prodotti animali o da essi derivati.

Buona Festa a tuuuute le Mamme!

In Unzaja

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I accept the Terms and Conditions and the Privacy Policy

Articoli correlati

Buona Festa della Mamma!

Siamo nati dall’amore; l’amore è nostra madre.(Gialal al-Din Rumi) Buona Festa della Mamma! Di tuuuutte le Mamme! Noi vegani siamo particolarmente sensibili a questa festa,

I Legumi e i loro Segreti

Lezione di Cucina Vegan presso il ristorante In Unzaja Ho bisogno di conoscere la storia di un alimento. Devo sapere da dove viene. Devo immaginarmi