Le piante officinali, così vicine a noi e pronte a darci sostegno in ogni stagione, sono una ricchezza infinita e meravigliosa, che testimonia dell’Amore infinito e rigenerante, insito nella Natura. Da anni ci appassiona la raccolta e l’utilizzo di queste preziosissime risorse per l’equilibrio salutare: in epoche associative, uno dei corsi di cucina era dedicato appunto ad una giornata di escursione e riconoscimento delle erbe spontanee più comuni. Ci si divertiva un sacco e si raccoglieva con attenzione e parsimonia. Ma al ritorno in sede: merende veg-pantagrueliche!

Questa passione non ci vuole abbandonare, fortunatamente.

Quindi….E’ ora di raccogliere la malva per poter beneficiare di tutte le sue proprietà da fresca, così come ci ha insegnato Maria Treben, col suo prezioso libro: “La Salute dalla farmacia del Signore”.

La trovate vicino agli orti, nelle aiuole di città, ed i suoi effetti benefici sulle infiammazioni gastro-intestinali (per via interna: tisana macerata) e sulle irritazioni cutanee (per via esterna, lavaggi con l’acqua di macerazione) sono subitanei.

Unico accorgimento: mai bollirla!

La malva va fatta macerare una notte: sviluppa così una caratteristica mucillagine.

Preparazione: un cucchiaino da dessert colmo di erbe tritate in 1/4 di litro d’acqua (possibilmente: Diamante!).

La mattina seguente filtrare e riscaldare leggermente per berla (in modo da renderla meno mucillaginosa).

Ora tocca a voi! Buone passeggiate… nei boschi limitrofi!

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto i Termini e Condizioni e la Privacy Policy

Related Posts

L’Ortica ci salverà

“L’Ortica-scrive Maria Treben- è la nostra migliore pianta depuratrice del sangue e contemporaneamente antianemica. (…) Da quando mi sono resa conto della virtù terapeutica dell’Ortica,

In Unzaja: una Pasqua…”Secolare”!

Il nostro ristorante sul Secolo XIX di venerdì 2 aprile 2021. Ringraziamo infinitamente la gentile giornalista, Silvia Campese, che ha voluto farci partecipare al servizio

Riso Integrale Arrosto con Semi

Cavallo di battaglia già ai tempi in cui In Unzaja era ancora l’Associazione Veganierranti, che lo ha premiato per la sua semplicità e delizia, presenta

Dahl di lenticchie

Il Dahl è una zuppa indiana di lenticchie con l’aggiunta di verdure ed un mix di spezie macinate (curry). Tradizionalmente vegana e senza glutine, apporta

Fagiolata Tex-Mex

Fagiolata dal sentore affumicato, non piccante. Piatto tradizionale del Centro America, è altamente proteico e naturalmente senza glutine. Le reminiscenze di questi sapori vi trasporteranno