Piatti tipici tradizioni ed etnici in versione vegana

Descrizione del corso

I segreti della cucina Veganierranti e gli ingredienti sostitutivi delle proteine animali.

Come riprodurre piatti tipici della nostra e delle altrui tradizioni, senza consumare grassi saturi, colesterolo, antibiotici, cortisonici e tossine, di cui gli animali di cui l’uomo si ciba quotidianamente sono purtroppo ‘ricchi’.

La cucina vegana attinge da tutte le preparazioni tradizionali già vegane in partenza, si riscoprono così piatti arcaici e preziosi per il loro apporto alimentare sano.

Dalla tradizione spagnola più profonda dell’Andalusia impareremo i segreti del ‘Gazpacho’ e dell’Ajo Blanco’, con tutti gli abbinamenti di verdure fresche che possono permettere.

La preparazione di patés di legumi elimina il problema del colesterolo e la cremosità naturale del legume permette di realizzare con questi patés tartine che non hanno nulla da invidiare a quelle ‘carnivore’, se non l’apporto di tossine! Per buffet e cene in piedi.


Un ulteriore tuffo nella pasticcieria vegan con preparazioni sfiziose e fresche.


Preparazioni: gazpacho andaluz, ajo blanco, paté di cannellini zenzero e limone, paté de ‘foix’ di lenticchie, biscotti al cocco senza glutine, bavarese alla frutta.

Materiali forniti

Che cosa imparerò?

  • niente carne
  • niente tossine
  • cibo sano
  • cucina etica
  • recupero della tradizione
  • alternative vegane

Argomenti e lezioni

Punteggi & Recensioni degli Studenti

0(0 Ratings)
Principiante
20,00 9,90

Prerequisiti

A proposito del corso